Cos’è l’autosufficienza?

L’Autosufficienza del Sangue


Avere a disposizione sacche di sangue sia in condizioni normali o in periodi di criticità è un obiettivo importante per il Paese. L’autosufficienza infatti è condizionata da elementi imprevedibili che possono sopraggiungere e compromettere la regolare raccolta, produzione e disponibilità del sangue e dei suoi componenti. .

Il Ministero della Salute, ogni anno, sulla base delle indicazioni fornite dal Centro Nazionale Sangue e dalle strutture regionali di coordinamento, presenta il Programma di Autosufficienza Nazionale. Attraverso la valutazione dei consumi e dei fabbisogni, il Programma, definisce i livelli di produzione necessari, le risorse, i criteri di finanziamento del sistema, le modalità organizzative, i riferimenti tariffari per la compensazione tra le Regioni, i livelli di importazione ed esportazione eventualmente necessari.

Ma qual è il parametro per il quale si raggiunge l’autosufficienza, in base all’O.M.S. (Organizzazione Mondiale della Sanità)? Tale obiettivo si calcola attraverso un rapporto donazione/popolazione, (4 unità di sangue ogni 1000 abitante), per Velletri è stato raggiunto dal lontano 2002 con 2.136 unità raccolte.
Nel 2018 l’Avis di Velletri che ha raccolto 4258 unità di sangue, ha superato di oltre 2.130 unità previste dall’O.M.S.

Inviaci la tua richiesta e scopri di più su come associarti.
Diventa anche tu un eroe!

Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi dell’articolo 13 del d. lgs. 196/2003 - Informativa sulla privacy

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy