La storia dell’Avis Veliterna

luciano con il subcommissario L’Avis Comunale di Velletri nasce il 10 gennaio del 1957 grazie alla volontà e all’impegno di un gruppo di giovani donatori veliterni.


Da allora sono passati 50 lunghi anni. La costante crescita associativa d’informazione e promozione alla donazione del sangue, ha permesso di raggiungere un numero sempre più elevato di donazioni/donatori attraverso un’adeguata diffusione delle proprie attività associative e sanitarie soprattutto nelle scuole, coinvolgendo attraverso l’iscrizione all’AVIS dal 2000 ad oggi, oltre 500 studenti.


Attualmente sono oltre 2300 i donatori periodici che hanno permesso nel 2007 di raccogliere ben 3287 unità di sangue, grazie anche alla costituzione di oltre 30 gruppi aziendali, tra i quali, ricordiamo l’ATAC, il Cotral, i Vigili Urbani, la Polizia di Stato, il gruppo Alessandro Monti di Pavona, Alberto canterani di Nemi, i Guardia Parchi della Regione Lazio, la Banca Popolare del Lazio, i Dipendenti Comunali e le Scuole Superiori.


Nel 1996 si è costituito il primo gruppo donatori di una società sportiva, l’A.S. Pallavolo Velletri con oltre 70 soci donatori, tra atleti, allenatori, dirigenti e l'Atletica Amatori Velletri, frutto di una fattiva collaborazione, grazie al quale sono state organizzate manifestazioni a favore dell’AVIS.


Il logo dell’AVIS impresso sulla maglia da gioco degli atleti assume in tal senso il significato di diffusione di quella cultura ed invito alla donazione; in un periodo in cui troppo spesso lo sport è sinonimo di milioni di euro e risultati a tutti costi. Nella storia dell’attività dell’AVIS di Velletri si contano ben 30 Croci d’Oro45 Distintivi d’Oro (75 donazioni) ed oltre 100 Medaglie d’Oro (50 donazioni);Simili traguardi la inseriscono tra le AVIS in Italia con il maggior numero di riconoscimenti.
(riconoscimento per il superamento delle 100 donazioni),


Il costante lavoro dei Presidenti, dei Consigli Direttivi che si sono succeduti in questi lunghi anni, ma soprattutto il grande spirito d’altruismo dei donatori, hanno permesso all’AVIS di Velletri di diventare il punto di riferimento di molti ospedali di Roma e Provincia.


PRESIDENTI

Renato Sottile (dal 1957 al 1962)

Romano Fabrizi (dal 1962 al 1968)

Salvatore Carteny (dal 1969 al 1976)

Diana Umberto (dal 1976 al 1980)

Domenico Mauro (dal 1980 al 1996)

Marco Gratta (dal 1996 al 2002)

Pierpaolo Altobelli (dal 2002 al 2004)

Luciano Rutigliano (dal 2004)